Stampa

Hera premia gli alunni della scuola primaria "Aldo Moro"

Postato in Aldo Moro

Consegnato un assegno simbolico da 700 euro agli alunni delle classi 1B e 1C della scuola primaria savignanese che ha partecipato al concorso legato alla Grande Macchina del Mondo, il progetto didattico a cui hanno aderito circa 7600 alunni del territorio di Forlì-Cesena.

Hera, dopo aver portato per diversi mesi nelle scuole del territorio gestito il progetto didattico “La Grande macchina del mondo”, ha premiato martedì mattina le classi 1B e 1C della scuola primaria Aldo Moro di Savignano sul Rubicone nell’ambito del concorso a premi “La Grande Macchina del Mondo è…”, con cui i bambini, attraverso la realizzazione di un’opera creativa, hanno detto la loro sulle funzioni e le modalità di attuazione del progetto della multiutility. 

 La scuola savignanese si è aggiudicata il primo posto con l’elaborato “Ripuliamo il mondo’’, una sorta di collage, con al centro due facce, che stanno a simboleggiare una ‘macchina speciale che mangia lo smog e lo trasforma in bellissime farfalle colorate’. Il lavoro, coordinato dall’insegnante Emma Bertozzi, ha totalizzato ben 367 preferenze, aggiudicandosi così un buono spesa del valore di 700 euro da spendere in materiale di cancelleria. A ritirare l’assegno simbolico, oltre all’insegnante Bertozzi, il dirigente scolastico Domenico Guarracino.

I concorsi erano riservati a tutte le scuole che hanno aderito ai moduli didattici del progetto “La Grande Macchina del Mondo”, il programma gratuito di iniziative didattiche di educazione ambientale che il Gruppo Hera rivolge ogni anno a tutte le scuole dei territori di Bologna, Modena, Ferrara, Imola, Faenza, Ravenna, Forlì, Cesena e Rimini e che in quest’ultimo anno scolastico ha coinvolto oltre 65.000 studenti, di cui 7.600 nel territorio di Forlì-Cesena, per un totale di oltre 350 classi.