Sezione B

Classe 2^

Stampa

Un fumetto sull'impresa dei Mille

Scritto da Failla Alessandra. Postato in Classe 2B

Chi erano i Mille? In prevalenza appartenevano a ceti medio-alti. La quota più ampia era composta da avvocati, poi medici, farmacisti, ingegneri, commercianti e capitani di navi. Una decina di volontari erano artisti, pittori, scultori e studenti universitari. C'era solo un gruppo scelto, composto di 59 carabinieri genovesi, armati di moderne carabine. A completare il gruppo qualche prete e una donna, la savoiarda Rosalia Montmasson, moglie di Francesco Crispi (garibaldino che alla fine dell'800 diventerà primo ministro del Regno d'Italia), la quale si mimetizzava indossando abiti maschili. La maggior parte dei garibaldini proveniva dal Nord Italia. Le zone più rappresentative erano Bergamo e la Liguria. Li seguì con il suo panfilo lo scrittore francese Alexandre Dumas, che fornì armi durante la navigazione. Della spedizione Dumas fu reporter, scrivendo numerosi articoli confluiti poi nel libro I Garibaldini. Un altro letterato che fece con i Mille le sue prime imprese giornalistiche fu Eugenio Torelli Viollier, che sarà uno dei fondatori del Corriere della sera.

In allegato trovate 4 pagine di un fumetto su Garibaldi e l'impresa dei Mille, leggetelo con attenzione.