Stampa

Inizia il XX secolo: democrazia, nazionalizzazione delle masse, Darwinismo sociale ed imperialismo

Scritto da Casadei Giuseppina. Postato in Classe 3C

Agli inizi del XX secolo si sviluppò la società di massa grazie all'industrializzazione, che favorì la produzione di beni accessibili  a più persone. In quel periodo le masse acquisirono sempre più importanza, perché iniziarono a partecipate alla vita politica, grazie all'estensione del diritto di voto e all'attività dei partiti. Si diffuse il sentimento di appartenenza ad una comunità nazionale, ad una patria (l'amor di patria, l'orgoglio di appartenere ad una nazione).

Le istituzioni che assunsero il compito di educare all'amor di patria furono la SCUOLA, che insegnava la lingua ed episodi gloriosi della storia della patria e l'ESERCITO, soldati provenienti da regioni diverse facevano insieme il militare.

La bandiera e l'inno nazionale diventarono simboli di un comune destino (nazionalizzazione delle masse).

L'amor di patria presto si trasformò in qualcosa di diverso, cioè in NAZIONALISMO: l'esaltazione della superiorità della propria patria sulle altre e il rancore verso le altre nazioni, causato ad esempio da sconfitte militari, che avevano ferito l'orgoglio nazionale.

In questo contesto assunsero peso le teorie di Darwin, sulla selezione della specie.

In allegato troverete alcune slide che riguardano la società di massa, il Darwinismo sociale e l'imperialismo.

Buono studio!

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (colonialismo.pdf)Colonialismo898 kB
Scarica questo file (Darwin.pdf)Darwin452 kB
Scarica questo file (fra_democrazia_e_nazionalismo.pdf)Fra democrazia e nazionalismo567 kB