Stampa

Laboratorio di mosaico

Scritto da Bazzocchi Donata. Postato in Bisogni speciali

IL MOSAICO

  

FINALITÀ EDUCATIVE 

·         Sviluppare capacità percettive-visive, nonchè capacità espressivo-cromatiche in relazione alle attitudini di ciascuno. 

·         Acquisire delle abilità manuali con l’uso degli strumenti tecnici specifici. 

·         Esprimere il proprio talento creativo.

 

OBIETTIVI 

 Conoscere le tecniche e i materiali per produrre un mosaico 

 Sapersi organizzare all’interno di un’attività proposta 

 Saper eseguire le indicazioni manuali per eseguire un manufatto 

 Saper lavorare individualmente, in coppia ed in gruppo 

 Sviluppare le capacità espressive 

 Potenziare l’autostima 

 Promuovere l’autonomia 

 Sviluppare capacità di autocontrollo 

 Promuovere la creazione di un clima positivo di collaborazione 

 

 

PERCORSO OPERATIVO

I ragazzi hanno lavorato con 25-30 quadratini/tessere di più colori. Si prevedeva prima la progettazione attraverso il disegno e poi la realizzazione del mosaico. Il metodo operativo è stato il seguente: ideazione, analisi, progettazione, sperimentazione, risultato. Ad ogni studente è stato consegnato uno schema che doveva colorare costruendo un ritmo compositivo personale. I quadratini colorati rappresentavano la traccia su cui è stato costruito il mosaico.

 

 

MATERIALI E STRUMENTI

Tessere di mosaico, pastelli, pastelli a cera o pennarelli, forbici, colla vinilica, cartoncino.

 

METODOLOGIA

-          Gli alunni hanno lavorato individualmente, dando libero sfogo alla propria personalità e per gruppi imparando a collaborare, divertendosi, per il raggiungimento di un fine ultimo: la produzione di un prodotto finito.

-          Sono stati stimolati ad assemblare i colori in maniera personale a seconda del proprio gusto e della propria capacità creativa, fino alla realizzazione del prodotto finito.

-          Non sono stati mai commentati i prodotti personali dei ragazzi poiché espressioni della propria interiorità; si sono adottati, invece, atteggiamenti volti a promuovere la fiducia in se stessi e il diritto ad avere gusti e preferenze diverse

-          Si è valorizzato il lavoro come esercizio di socializzazione operativa.