Sezione G

Classe 1^

Stampa

La tundra e la taiga

Scritto da Mosconi Lorenza. Postato in Classe 1G

Lunedì scorso in classe abbiamo analizzato le cinque fasce climatiche del Pianeta: la fascia tropicale, compresa tra il Tropico del Cancro e il Tropico del Capricorno; due fasce polari, intorno a Polo Nord e Polo Sud; due fasce temperate, comprese tra i tropici e i Circoli polari.

Abbiamo visto che all'interno di tali fasce ci sono zone con condizioni climatiche molto diverse tra di loro: sono le aree climatiche.

Il clima europeo appartiene alla fascia temperata, può essere tuttavia suddiviso in quattro aree: l'area subartica, l'area continentale, l'area atlantica e l'area mediterranea.

L'area subartica è caratterizzata da inverni molto lunghi e con temperature quasi sempre sotto lo zero; le estati sono assai brevi e con temperature inferiori ai dieci gradi.

La tundra è un ambiente naturale che si trova nelle regioni subpolari (Islanda, parte della Scandinavia, e la Russia settentrionale). E' priva di alberi poichè le temperature rigide, il terreno ghiacciato e la breve durata della stagione estiva ne rendono impossibile lo sviluppo o lo limitano a quello di betulle o salici. La vegetazione comprende muschi, licheni e arbusti, mentre la fauna è composta da renne, alci, volpi polari e orsi.

La taiga è formata da foreste di conifere (abeti, larici e pini) che ricoprono quasi totalmente le regioni subartiche dell'emisfero boreale. E' il maggior polmone verde del mondo, insieme alla foresta dell'Amazzonia, ed è una riserva per il legname.

La vita per l'uomo in questi ambienti è difficilissima, vi vivono solamente popolazioni nomadi dedite all'allevamento e alla caccia.

In allegato troverete belle foto di tundra, taiga, popolazioni nomadi, orsi e distese di ghiaccio.

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (20_tundra_taiga.pdf)20_tundra_taiga.pdf549 kB